//

Dunkirk: ennesimo sgombero di un campo informale al nord della Francia

La nota stampa di Mobile Refugee Support

Photo credit: Human Rights Observers (L'Auberge des Migrants)

26 novembre 2020 – È stato un periodo terribile per gli sfollati nel nord della Francia. I continui sfratti e i crescenti casi di brutalità da parte della polizia ne hanno reso un ambiente ancora più ostile del solito.
128123960_1415926398612967_594061015785177580_n.jpg
Questa mattina la nostra squadra ha risposto all’ennesimo sgombero, da parte delle autorità francesi, del grande campo nella zona di Dunkirk. Nelle ultime due settimane operazioni simili si sono ripetute ben sei volte, azioni in cui la polizia ha fatto irruzione nel campo tagliando tende, distruggendo proprietà e spingendo le persone fuori dal perimetro che veniva rapidamente formato. Dopo lo sfratto i residenti possono tornare nei loro campi per recuperare quel poco che possono.

Ogni volta che viene compiuto uno di questi sgomberi ci vengono raccontate innumerevoli storie di violenza della polizia e di distruzione di oggetti personali. Alcuni dei nostri amici più stretti hanno subito lesioni orribili ad opera del CRS della polizia nazionale (n.d.R. CRS, è un corpo della police nationale francese con funzioni antisommossa e di protezione civile). Tali metodi disumani sono aggravati dalle ripugnanti azioni personali di molti degli agenti presenti.
127775944_1415926368612970_3261992875899750483_n.jpg
Questo ripugnante trattamento delle persone che si trovano nel nord della Francia deve cessare. Con le condizioni di vita già difficili di per sé, queste azioni disgustose spingono la gente a deprimersi completamente e, a loro volta, a correre rischi ancora più drastici e pericolosi per la loro vita. Il nostro team ha lavorato 24 ore su 24 sul campo per fornire sostegno a tutte le persone colpite.

Grazie ai nostri partner locali che ci hanno aiutato a rispondere a ciascuno di questi atti con il supporto materiale di cui avevamo bisogno. Collective Aid, Utopia 56 Grande-Synthe e Médecins du Monde France.

Con una situazione così grave, abbiamo bisogno del vostro aiuto ora più che mai. Se siete in grado di donare, fatelo, per favore. Sia materialmente che finanziariamente, tutto fa la differenza.

Potete farlo tramite i link sottostanti:
www.mobilerefugeesupport.org/monetary-donations
www.mobilerefugeesupport.org/material-donations
www.mobilerefugeesupport.org/volunteer

La Solidarietà. Come sfida.