Annullato decreto di espulsione – Il cittadino straniero aveva presentato domanda reiterata di asilo e dato avvio alla procedura di regolarizzazione

Giudice di Pace di Monza, ordinanza del 4 novembre 2020

Il ricorrente, cittadino bengalese, presentava, in data 26.03.2019, istanza reiterata di asilo presso la Questura di Monza e della Brianza, attendendo invano la convocazione per formalizzare la domanda. Si rendeva pertanto necessario adire il Tribunale di Milano con procedura d’urgenza ex art. 700 c.p.c.
Medio tempore, tuttavia, il ricorrente veniva raggiunto dal decreto di espulsione da parte della Prefettura di Monza il quale, tempestivamente impugnato presso il Giudice di Pace di Monza, veniva annullato stante la dimostrazione che l’istante, oltre ad aver avanzato la nuova domanda di asilo ben prima del suddetto provvedimento espulsivo, aveva finanche positivamente dato avvio alla procedura di emersione del lavoro sommerso (sanatoria), risultando di fatto inespellibile.

– Scarica l’ordinanza
Giudice di Pace di Monza, ordinanza del 4 novembre 2020