Photo credit: Francesca Esposito (CPR di Ponte Galeria a Roma)
//

«Corpi reclusi in attesa di espulsione»

Intervista a Giacomo Mattiello, co-autore del libro sulla detenzione amministrativa in Europa al tempo della sindemia

Start

Isolamento, peggioramento delle condizioni, un confinamento nel confinamento, vite di scarto, necropolitica, ma anche storie di organizzazione, solidarietà e resistenze delle persone trattenute dentro i centri di detenzione per il rimpatrio.

Di tutto questo abbiamo parlato in una lunga intervista con Giacomo Mattiello, insegnante e attivista antirazzista co-autore assieme a Francesca Esposito ed Emilio Caja del libro «Corpi reclusi in attesa di espulsione. La detenzione amministrativa in Europa al tempo della sindemia» pubblicato nel febbraio 2022 da Edizioni SEB27.

«Le categorie teoriche che abbiamo utilizzato, nei CPR prendono corpo. Questi luoghi nascono, crescono e si riproducono all’interno di un sistema che è di abbandono sistematico, finalizzato a condizionare le vite e i desideri delle persone che vi sono recluse, non solo quando sono all’interno del perimetro di quelle quattro mura, ma anche successivamente», ci spiega Giacomo.
L’intervista è stata curata da Gustavo Alfredo García Figueroa.

Le interviste di Radio Melting Pot
Le interviste di Radio Melting Pot
Intervista a Giacomo Mattiello sul libro «Corpi reclusi in attesa di espulsione»
/

Gustavo Alfredo García Figueroa

Sono un immigrato venezuelano, laureato in Sociologia all'Università Centrale del Venezuela e attualmente frequento il master in Sociologia all'Università degli studi Roma Tre.
Nel mio paese ho fatto ricerca e didattica sulle condizioni sociali delle persone con disabilità e ho insegnato nell'istituto di ricerca strategica sull'Africa e la sua diaspora (Caracas).
A Padova collaboro come editore della casa editrice indipendente specializzata in letteratura latinoamericana, caraibica e migrante per l'infanzia Oso Melero Edizioni.