/

Protezione speciale dopo domanda reiterata di asilo sulla base dell’integrazione raggiunta

Commissione Territoriale di Verona, provvedimento del 25 maggio 2021

La Commissione Territoriale di Verona – Sezione di Padova ha ritenuto sussistenti i presupposti per la trasmissione degli atti al Questore per il rilascio del permesso di soggiorno per protezione speciale ai sensi dell’art. 32 comma 3 del d.lgs. 25/2008, a seguito di una domanda reiterata, inoltrata da un cittadino maliano in data 18 novembre 2020.
L’istanza reiterata è stata considerata ammissibile alla luce del peggioramento complessivo della situazione di sicurezza del Mali e del percorso di integrazione socio-economico intrapreso dal cittadino maliano in Italia.
La Commissione ha ritenuto che esistano gravi motivi di ritenere che l’allontanamento del territorio nazionale comporti una violazione del diritto al rispetto della propria vita privata e familiare, come previsto dall’art. 19 co. 1.1. del d.lgs. 286/1998. In merito è stata depositata documentazione lavorativa ininterrotta dal 2017 fino ad oggi e una memoria personale scritta in collaborazione con l’Associazione Perilmondo Onlus, che ha seguito la persona nella pratica amministrativa, in particolare per la ricostruzione delle memoria.

– Scarica la decisione
Commissione Territoriale di Verona, provvedimento del 25 maggio 2021

Documenti allegati